HomeServizio Educazione Lavoro Formazione

Servizio Educazione Lavoro Formazione

È rivolto a persone della fascia di età 18-35, con disagio personale-relazionale, con disabilità intellettiva e/o psicofisica, che faticano a definirsi rispetto ad una prospettiva lavorativa e, più in generale, rispetto al ruolo di cittadino con propri livelli di autonomia e di responsabilità. 

È altresì possibile l’inserimento di persone di età superiore ai 35 anni con esiti da trauma o da patologie invalidanti che necessitano, per una loro inclusione sociale, di un percorso di acquisizione di ulteriori abilità. Non è adatto invece a soggetti totalmente non autosufficienti, che richiedono un’assistenza di tipo sanitario, persone con prevalenza di patologie psichiatriche o in situazione di dipendenza da sostanze.

Il servizio SELF è pensato specificamente per persone che hanno già compiuto esperienze formative post-obbligo, nell’ambito di Fondazione Stefania o altrove, che si dimostrano ancora immature rispetto ad una prospettiva di inserimento lavorativo.

Vengono offerti percorsi che permettono di comprendere se sussistono, e in che misura, effettive possibilità di evoluzione della persona, in normali ambienti di lavoro o in ambiti operativi con vari livelli di protezione.

Servizio Educazione Lavoro Formazione

Obiettivi

Sviluppo delle competenze sociali e lavorative (capacità di comprensione delle istruzioni, cura della qualità del lavoro, capacità di risoluzione di un problema);
Avviare e supportare lo sviluppo della capacità di autovalutazione;
Sviluppo di una visione di sé orientata ad un futuro da costruire e raggiungere;
Sviluppo di comunicazione e atteggiamenti  funzionali al tipo di contesto, nel completo rispetto della diversità e dell’altro.

Prevede attività di laboratorio in sede, laboratori territoriali, tirocini di inclusione sociale.

039.465.5052
self@fondazionestefania.it
Via Confalonieri 5 Lissone

Sostiene lo sviluppo delle competenze e l’inclusione sociale e lavorativa dei cittadini con disabilità.
Incentiva la disponibilità da parte delle imprese del territorio nell’accogliere esperienze di tirocinio.

Diritto ad un ruolo attivo nella comunità
Diritto ad uno spazio di vita dove coprogettare il proprio futuro
Diritto allo svago di qualità